Tira e molla

L’aereo parte, il cielo di Parigi diventa scuro mentre la notte scende. Qualche curva sulle luci della città, la terra che si allontana lentamente. Da qui su, viste da un finestrino troppo piccolo, le città sembrano tutte uguali. Al buio, nella notte, i pensieri vanno più veloci, scappano dalla testa. Qualcuno legge, altri dormono, la maggioranza gioca con lo smartphone. Io cerco di chiudere gli occhi ma la realtà mi raggiunge più veloce. Questo senso di pesantezza che scende quando stai per tornare a casa, un’altra lunga notte che segue il giorno, fino ad un altro domani. Come per dimenticare, ci provo, ci provo in tutti i modi. Ma i pensieri sono come una molla, più li allontani, più fanno male quando tornano indietro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...