Bene

Adesso che mi riguardo indietro, dopo questi mesi cosi intensi, cosi pieni di entusiasmi, di paure, di amore, di viaggi, di incontri, mi viene da pensare ai fiori che sono rimasti e che sono appassiti. A quando il tuo telefono squilló e tu non potevi immaginare che io fossi riuscito a farteli avere, in quel paese cosi lontano, dai cieli scuri e controllati. Ed adesso é inutile che mi cerchi sotto il tavolo, o in uno dei risvolti della tua vita, perché io non ci sono piú. Ho preso qualche treno, qualche nave e certamente molti aerei. Ricordo quando giocavo con i tuoi occhi in quella stanza grande chiusa da tende pesanti e ti chiamavo mia, a quando ti baciai su quel divano, e sentivo il soffio della tua pazzia. Ed adesso puoi richiuderti nel buio della tua vita a rileggere e commentare i miei racconti, peró stai attenta a non tendermi la mano, che il braccio non lo voglio piú, ed i fiori in quel vaso, ormai appassiti sono tutto quel che resta e tutto quel che mai avrai. Eppure puoi chiamarmi ancora amore mio. Ed ancora per mille giorni, e mille anni sono sicuro che mi penserai, per quel sorriso ladro che ci dedicavamo ogni sera, ed ancora una volta mi dirai che non vuoi essere cambiata, che ti piaci come sei. Nel tuo silenzio, nella tua tristezza, nella vita buia nel tuo paese buio. Peró non mi confondere con niente e nessuno. Hai preso l’innocenza nei miei occhi, che é ogni giorno di meno, ma tanto che male c’é. Possiamo andare avanti, continuare questa vita come se niente fosse, verso quel mare dove io avrei voluto portarti e dove non andremo mai. Ed io continueró a chiamarti amore mio.

Annunci

6 thoughts on “Bene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...