Il sole su Barcellona

Per un errore di prenotazione ho dovuto cambiare albergo, e quindi, invece del super moderno hotel al centro congressi, mi sono spostato in centro. Per un caso o per destino, mi hanno assegnato una camera all’ultimo piano con terrazzo e piscina privata. Da qui, alzandosi un poco sulle punte dei piedi, si vedono case, tetti, la Sagrada Familia in lontananza, le colline. L’aria é calda, c’é un bel sole che riscalda tra i grandi buolevards del centro. Palazzi antichi con dei bei balconi, gente ben vestita per strada, donne che lasciano un buon profumo dietro di loro. A volte ancora mi meraviglio dell’Europa, forse non dovrei. Cammino tra le strade con un maglioncino di filo addosso, mentre i locali sono stretti tra piumini invernali che non mi sembra vadano tanto bene con i 15 gradi del mattino ed il sole caldo del mediterraneo. Mi fermo a bere un’aranciata fresca con un panino enorme a 3,50 euro, gusto i sapori, chiudo gli occhi per un attimo. É una vita sballottolata, piena di incroci, piena di scelte. Riapro gli occhi e mi rendo conto di essere in mezzo a questo vortice di eventi, tirato un pochino da ogni parte. Mi chiedo cosa succeda in un paese lontano dagli occhi e dal cuore, e giá lo so, che in fondo, é tutto completamente inutile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...