Una mattina a Stoccolma

È domenica mattina qui a Stoccolma, l’aria fresca della notte si è già mischiata con il caldo del giorno. Come ieri anche adesso il sole splende, sarà una nuova giornata bollente. Mariatorget è già piena di persone, bambini corrono felici sui prati verdissimi, qualcuno prende il sole, molti vanno a votare. Io ci sono appena stato. Di fronte a me un signore di mezza etá dà un pezzo di pane ai piccioni, mentre un papà prende per la mani un bambino che per poco non si tuffa nella fontana. Seduto all’ombra di un albero mi godo l’aria fresca mentre i raggi del sole passano fra le foglie illuminano a tratti lo schermo del telefono. È solo un’altra domenica di un altro fine settimana. Anche maggio sta per finire, e si avvicina una nuova estate. Ho rimesso i sandali, le camice di lino e gli occhiali da sole. Le strade di Stoccolma sono piene di persone che per un attimo ricordano ancora come si sorride. Lo dimenticheranno presto comunque. Mi guardo in giro. Una signora anziana si è seduta sulla panchina vicina, con l’accortezza di mettere un foglio di giornale sotto di lei. Un bambino biondo con la maglia della nazionale italiana corre con la sua mini bici dietro ai piccioni e davanti alla madre con un altro carrozzino. L’aria fresca sulla pelle, gli uccellini che cantano ed ogni tanto uno spruzzo d’acqua portato dal vento. Mi siedo qui ancora per un momento. La vita, li fuori, può anche aspettare un attimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...