Una piccola preghiera per te

Una serata di primavera, i cieli del nord sono pieni di nuvole bianche. Nelle orecchie Areta Franklin canta “a little pray for you”, le cuffie silenziano il rumore dei motori, e sono qui, in mezzo al mare del Nord, a pesare ogni mio pensiero. Le serate si allungano, lo vedo da questi tramonti lunghissimi. Londra era pieni di alberi in fiore, peschi, ciliegi. Il silenzio di questo aereo é rotto a tratti dai leggeri cambi di rotta. A casa mi aspettano i riflessi dorati del lago, le guglie lontane del municipio di Stoccolma, questa perfezione che guardo la mattina dalle mie finestre. Si avvicinano giorni di festa, di riposo e forse per questo pieni ancora di più di pensieri. A volte basterebbe un poco di leggerezza, per guardare avanti e smettere un attimo di pensare.

Annunci

One thought on “Una piccola preghiera per te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...