La dolcezza

Ed é in queste sere, quando guardo fuori la notte che scende, che mi viene in mente di quanto la tristezza possa essere dolce. Accompagna piano i giorni, ti entra dentro in maniera silenziosa, mentre tu sei impegnato a fare altre cose. Come in una canzone di Billy Joel la sera i bar si animano di umanitá diversa, di persone per cui é meglio bere ad un bancone che da soli a casa. Ed allora suonaci questa canzone cantante di piano bar, mentre uno scudo in campo azzurro non compare nell’aria di queste parole. Sono le nove, non di un sabato, ma giá me lo immagino l’uomo che fa l’amore con il suo gin&tonic. Di Rimmel ne ho fatto sciogliere fin troppo, ed anche se non sono mai diventato un agente immobiliare con un romanzo nel cassetto, sono sempre dell’umore adatto ad una nuova melodia, per dimenticare almeno per un attimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...