La notte sull’Asia

Ogni lungo viaggio dice qualcosa. State anche da soli, per un periodo, è spesso un buon modo per ritrovare a parlare con se stessi. E così ieri sono partito per un nuovo viaggio. Undici ore di volo nella notte asiatica, partendo verso est. Ad un certo punto mi sono svegliato, guardo dal finestrino, controllo la mappa, e vedo laggiù, nella vallata deserta, le luci di Jalalabad. Stiamo sorvolando Kabul. Certo, fa una certa impressione. Mi risveglio mentre servono la colazione, ed atterriamo nella notte a Bangkok. Dai vetri dell’aeroporto il cielo è umido e grigio, io mi rifletto nello specchio e bevo un caffè caldo. Sono le 7:30 del mattino. Qui è già un altro giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...