Impressioni canadesi

I giorni in Canada sono stati abbastanza pieni di riunioni, ma ho anche avuto la possiblitá di farmi un giro per la cittá. All’inizio ti sembra America, con il centro pieno di alti grattacieli, ma tutto é alla fine in scala ridotta. Esci dal centro e ci sono case basse, a volte anche un pochino malandate, ma non ci si sente mai in pericolo. Infatti ho poi letto che Toronto é una delle cittá piú sicure d’America. Si attraversano in pochi chilometri, quartieri cinesi, indiani, italiani, greci, poi l’Universitá. Casette in stile inglese fatte di mattoncini rossi, piccoli patii dove studenti erano seduti all’ombra del primo pomeriggio, tantissimi caffé e ristoranti all’aperto, di tutte le etnie possibili ed immaginabili. Ad un certo punto mi sono anche trovato in un intero centro commerciale cinese. All’intero i negozi mi sembravano come in Corea, montagne di cianfrusaglia ammassata, vecchietti cinesi seduti alle panchine a guardare il mondo passare, bambini che correvano, manicure e parruchieri solo cinesi. Poi esci e sei di nuovo in Nord America, anche se per poco. Toronto ti dá l’idea di un avamposto di frontiera. Dopo la cittá, solo la natura selvaggia. Le persone sono tutte ben vestite, sorridenti, allegre, ma é come se si sentisse un’atmosfera di frontiera. Almeno questa la mia impressione.

Per lavoro sono anche andato in un’altra cittá fuori Toronto, e mi é sembrata un pochino una provincia desolata. Vecchie fabbriche, un senso di abbandono, sembrava di essere in una cittá del centro degli Stati Uniti. Mi hanno poi detto essere una zona un poco depressa per la chiusura delle acciaierie. Certo, che se la provincia svedese é spesso un posto desolato, questa aveva in piú il carattere fortemente industriale a renderla quasi spettrale.

La sera, per le strada, frotte di ragazzi vestiti bene e ragazze altissime, magrissime, con mini-gonne cortissime e tacchi altissimi. Mi ha dato un pochino l’idea di una pronvicia italiana ricca. Ho trovato indubbiamente molto interessante questo mix di America e di Europa. Un posto indubbiamente vivibilissimo, forse un attimo isolato dal mondo, molto piacevole. Sarebbero da vedere le altre grandi cittá canadesi, che mi dicono siano ancora piú europee di Toronto. Comunque é una nazione che mi é piaciuta molto, ci tornerei molto volentieri.

Annunci

One thought on “Impressioni canadesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...