Le sere di maggio

E poi arrivano queste serata di maggio, in cui anche qui nel nord, l’aria profuma di alberi e di fiori. E Stoccolma sta lí, fuori dalla mia finestra, e mi guarda con occhi silenziosi. Questa casa é diventata improvvisamente grandissima, sento quasi i miei passi rimbombare sul parquet la sera, quando spengo le luci e vado a dormire. Stoccolma é sempre lí di fronte che mi osserva, con fare distaccato, quasi disprezzante. Le guglie delle case di Kungsholmen si incastrano nere nel cielo di questo tramonto lunghissimo, il lago diventa sempre piú blu, ma tutto quello che sento, dentro e fuori, é solo silenzio. A volte mi sembra quasi di poter sentire il mio cuore battere.

Annunci

2 thoughts on “Le sere di maggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...