Provenza

Rumore di cicale, milioni ma invisibili. Un corvo in lontananza, campi di lavanda forse qui intorno. Un caldo incredibile, ed il rumore delicato dell’acqua di una piscina in cui dei bambini giocano a palla. Colazione con pan-aux-chocolate, marmellata e pane e burro. Al mercato donne in sandali brikenstock ed uomini a torso nudo. Il vino costa meno dell’acqua. Soprattutto silenzio, tanto silenzio. E quasi 9 nove ore di sonno. La sera, in campagna, fa addirittura un pochino fresco. Ieri notte si vedevano milioni di stelle, da perdercisi dentro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...