L’orizzonte tra il mare ed il deserto

Un nuovo viaggio verso mete lontane. L’aereo atterra lunedì sera nella notte su una pista in mezzo al nulla. Da una parte il mare, dall’altra il deserto. Più in là, in mezzo al nulla, una selva di grattacieli, luci. Una baia dove fino a 40 anni fa non c’era niente. È incredibile pensare a quanto questi posti siano cambiati, a quanto si siano evoluti. Ed intanto sono qui, in una sala riunioni, a guardare questo mare azzurrissimo. La spiaggia è piena di persone, la intravedo tra le palme, ed il vento caldissimo, come un asciugacapelli al massimo della potenza, muove onde bianche. Lontano, oltre la baia, grattacieli altissimi, alcuni in costruzione. Il cielo è azzurro o quasi, nonostante la foschia. Mi giro dall’altra parte, un’altra riunione sta per ricominciare. Ieri sera ho anche fatto il bagno, in un mare caldissimo, la spiaggia bianca, la sabbia fra le dita e questo vento, questa aria bollente che permea ogni dove.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...