La sindrome di Superman

Oggi ho capito una cosa importante, a cui in realtá pensavo giá da qualche tempo. Negli ultimi anni ho affrontato molte cose, direi praticamente tutte, completamente da solo. Non perché non abbia amici, o perché i miei genitori non mi ascoltino, ma soprattutto perché ho sempre provato un certo orgoglio a sapere di essermi fatto completamente da solo. Mi trasferii in Svezia da solo circa 6 anni e mezzo fa, comprai casa dopo circa 3 settimane, poi mi sono trasferito a Stoccolma, ho venduto quella casa e presa un’altra. Feci il trasloco completamente da solo, senza chiedere a nessuno (a parte pagare la ditta di trasolochi) ed ho anche completamente rinnovato ed arredato casa da solo. Compreso imparare i termini da “fravecatore” (muratore) in svedese. Ed ho cambiato due e tre lavori, avuto una promozione all’anno, senza conoscere nessuno, ma solo girando come una trottola e lavorando tipo 12 ore al giorno senza prendere mai una vacanza. Beh, oggi, mentre andavo a fare una cosa che in realtá non mi ero mai convinto di fare, invece di affrontarla da solo, ho avuto una persona con me. Ed é stata la cosa piú bella del mondo. Mi sono fatto accompagnare, mi ha parlato, mi ha sorriso e quando alla fine ho deciso che questa cosa non la volevo fare, mi ha sorriso di nuovo e mi ha riaccompagnato a casa. Forse, in un altro momento,l’avrei fatta lo stesso perché io quando dico una cosa la metto sempre in azione. Ed ora sono qui, che non mi sento invinincibile, ma probabilmente non mi sono mai sentito meglio negli ultimi anni. Tutto il resto si puó avere lavorando, insistendo, volendo, e l´ho avuto in questi anni, ma il sorriso e le parole di chi tiene a te veramente sono come il vento in estate. É come chiudere gli occhi, guardare a questo cielo blu come i pennarelli della giotto e finalmente respirare. Come non lo avevi mai fatto.

Annunci

2 thoughts on “La sindrome di Superman

  1. bellissimo post. Molto vero. Chi come me ha vissuto all’estero, anche per periodi inferiori all’anno, può perfettamente capirti.
    Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...