Un mare vasto

Per me che scrivo adesso la giornata é stata molto lunga, passata principalmente in aereo e/o aereoporti. Un primo balzo da Stoccolma, lungo, tanto. Per atterrare poi in un posto dove era praticamente primavera inoltrata, circa 20 gradi. Un sole incredibile che si vedeva riflettersi sull’acqua mentre atterravamo. Poi un altro volo, anche questo mediamente lungo, ed eccomi qui. Di fronte a questo mare di cui tanto ho sentito parlare, ma che non avevo mai visto. Ora dobbiamo trovare solo il tempo di parlarci io e questo mare. Chi sa che tipo di conversazione sará.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...