Il senso delle cose

Ieri sera, dopo un ricevimento su una terrazza incantevole sul Mediterraneo, sono andato a letto abbastanza presto. Anche perché, questa mattina, avevo deciso di fare una cosa. Quindi come da piano, mi sono svegliato verso le 7, scarpe da ginnastica e maglietta, e via lungo il mare, a correre. L'aria iniziava giá a diventare calda, anche se si poteva sentire un refolo di brezza marina, assolutamente incredibile. Ho corso per qualche chilometro, fino ad arrivare ad una spiaggia lunghissima, bianca, con il mare davanti che frusciava ad ondate ritmiche. Come richiamato da un canto di sirene sono arrivato sulla battigia, e mi sono bagnato. Ed ho sentito l'acqua fresca, rinvigorente, scorrermi sulla pelle, e poi ho nuotato. Il sole continuava a sorgere alto nel cielo, e si potevano vedere le ombre di pochi bagnati all'orizzonte. La spiagga pubblica era pulitissima, con docce gratutite, tantissimo spazio, ed incredibilmente vuota. É stato come rinascere per un'ora.

Sunrise in Barcelona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...