L'uomo che verrá

Ho visto questa sera questo film, che mi ha molto toccato. Parla della storia dell'eccidio di Marzabotto, e quindi il tema non era proprio dei piú facili. Il film scorre lento, quasi premonitore della tragedia. Storie piccole, di vita contadina, lontana dalla storia, dalle ricchezze, dal resto del mondo, ma in ogni modo trascinate a forza nella tragedia. Vite di bambini falciate cosi, come se nulla fosse, come se nulla contasse. Uomini, donne, neonati… tutti riuniti insieme nella tragedia di una morte violenta, feroce, procurata da soldati che sembrano uomini ma che non lo sono piú, che eseguono ordini senza pensare, senza riflettere. Tutto cioó mi fa pensare a quanti oggi non festeggiano la liberazione, a quanti fanno finta di dimenticare, a tutti i partiti di ultra destra che fanno incette di voti in tutta Europa. Quando studiavo a scuola queste cose ero sicuro che una cosa del genere non potesse piú avvenire, ora mi guardo intorno e vedo il mondo riprendere a pensare a cose che non andrebbero nemmeno immaginato. É un film che mi ha lasciato il cuore a pezzi. Per quanto lontana sia quella tragedia ho camminato questa sera con gli occhi semi-chiusi dal dolore, é come se me lo portassi dentro. Quante cose possono fare le immagini, a quante persone farei vedere queste cose, quante dovrebbero capire come la nostra natura di uomini ci puó portare facilmente a diventare degli automi, a commettere atti che mi fanno venire i brividi solo a nominarli.

Annunci

3 thoughts on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...