Gabinetti rotanti… ed alabarda spaziale

Oggi pubblico una serie di foto abbastanza inusuali, ma devo dire che la cosa mi ha divertito talmente tanto quando la ho vista che ho pensato di documentare l'avvenimento. Venerdi scorso ero a Dussendorlf, ed avendo qualche ora prima dell'aereo, sono passato per la senator lounge della Lufthansa per cenare. Per fortuna almeno sono al massimo livello di frequent flyer, quindi posso riposarmi un attimo quando viaggio.

In ogni modo ho trovato una cosa che non avevo mai visto nelle toilettes… i gabinetti rotanti! In pratica dopo aver premuto il pulsante dell'acqua (che tra l'altro non si preme ma si passa solo la mano davanti), una specie di proboscide azzurra esce dalla tazza e spruzza qualcosa, immagino un disinfettante. A questo punto il sedile di plastica del gabinetto inizia a ruotare, facendo in questo modo passare l'intera superfice sotto questo gesto purificatore.

Allora mi sono messo ad azionarlo apposta ed eccovi il servizio fotografico. Lo so che in genere pubblico foto migliori, ma ogni tanto bisogna anche divertirsi 😀

1) Proboscide in uscita

2) Spruzzo con rotazione incorporata

3) Un giro quasi completo

4) Ritorno alla base

Annunci

8 thoughts on “

  1. Per un grande viaggiatore come te è una scoperta assai tardiva.

    Era un dramma quando mia figlia era piccola, se c'era il gabinetto rotante si rifiutava tenacemente di fare la pipì. Pur essendo una bambina ragionevole era impossibile convincerla che era sicuro usare quel water.
    O forse proprio perchè era ragionevole si rifiutava di sedercisi sopra!

  2. quando sono stata in Giappone l'intero wc aveva un marchingegno che quando finivi potevi spingere un bottone ed usciva un braccetto con un getto d'acqua, insomma il bidet incorporato! Ah e poi la tavoletta era riscaldata!!!
    Nel riokan invece la tavoletta aveva la pelliccia!!!!!!
    ………………..la pulizia era una cosa incredibile!

    Barbara

  3. Ah, i bagni rotanti! Ne ho visto anche io uno identico qualche giorno fa, in un autogrill dell'Alta Baviera. Sono rimasto anche io a guardarlo in azione. In effetti, mi capita molto spesso di vedere aggeggi curiosi e hi-tech nei bagni tedeschi, ma l'asse che ruota è stato certamente il più eclatante. Peccato, volevo parlarne anche io sul mio blog ma ormai sei arrivato prima tu! 😛

  4. solo le persone curiose sono sempre alla ricerca,io mi cerco e ricerco da ventinoveanni..ho creduto sempre forse troppo nelle mie ricerche,il ricercatore..il mestiere che adoravo di più e che ho dovuto abbandonare..lieta di essere giunta nel tuo blog e sul tuo profilo. 

  5. Ciao Gatto,
    La tua non conoscenza di queste seggette di quasi nuova generazione denota e conferma che sei un personaggio che vola tanto ma che non attraversa la Germania in auto.
    In Germania nelle aree di sosta da alcuni anni ci sono dei bagni pulitissimi con questo tipo di seggetta.Paghi 0,70 C/E. per usufruire del servizio, questo Agosto il prezzo è aumentato mediamente ad 1,00E., però ti rilasciano un ticket dell'importo pagato che vale 1 anno e le puoi detrarre dal costo delle consumazione ai bar dell'autostrada.
    Che bello sarebbe l'introduzione di questo sistema anche nelle autostrade Italiane che hanno una manutenzione veramente scarsa e deplorevole delle toilettes.
    By, by
    Claudio Da Firenze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...