Karlstad, qualche mese dopo

Era da un pochino di tempo che non mi facevo un viaggietto in treno. Cosi oggi verso ora di pranzo mi sono fatto due passi fino alla stazione e da lí sono andato a Karlstad, nella Svezia occidentale. Il treno era molto comodo, i sedili grandi e spaziosi (ma viaggo in prima classe) e soprattutto il vagone mezzo vuoto. Devo dire l'ideale per farsi un pochino di sonnellino pomeridiano, rispondere alle email (anche se non c'era internet!) e fare qualche teleconferenza. Certo il paesaggio tutto intorno é alquanto monotono, ma ogni tanto spuntavano paesini persi tra boschi che si stanno piano piano ingiallendo, specchi d'acqua grandi ed immobili, lisci come l'olio. Arrivato in cittá sono arrivato in albergo e poi verso un meeting di lavoro, questa volta serale. La cittá, una volta usciti, appare come deserta, con grandi vialoni e case costruite negli anni '60 che si alternano ad altre piú vecchie. Le luci gialle dei lampioni le danno un'aria da mid-west americano, mentre pochi SUV passano veloci intorno.

Annunci

One thought on “

  1. ciao, leggo del tuo viaggetto a Karlstadt. volevo sapere, che tu sappia esiste un'università per biologi? Ho letto degli articoli in merito, ma alla fine non sono riuscita a trovare indirizzi precisi.
    ti ringrazio.
    mi puoi scrivere su elenese@tiscali.it

    buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...