Andando e ritornando

Oggi pomeriggio ho guardato il passato che si avvicinava dai finestrini di un treno, mentre una mattina incantevole dava il posto ad un pomeriggio grigio. Mi sono svegliato guardando il sole sorgere sul mare, mentre le onde si rifrangevano contro i ponti. Ho camminato a piedi lungo la cittá vecchia ad un passo dalla banchina, quasi specchiandomi nell'acqua sempre in movimento. Sembravo un fantasma in movimento, pezzi di me si vedevano riflessi nell'acqua mentre andavo avanti. Dopo il primo ponte, quando la cittá vecchia lascia il posto al centro, c'é un ponte molto stretto, che guarda verso ovest il mare che si allarga nell'interno della cittá. A sinistra si vedono due guglie altissime svettare nel cielo, mentre a destra un campanile precede le case signorili che si affacciano sull'acqua. É un posto dove si puó camminare quasi galleggiando sull'acqua, ci si potrebbe perdere nei pensieri quando il vento soffia forte.

Annunci

4 thoughts on “

  1. Scusa ma esco un pò fuori dal tuo tema. Siccome questo venerdì verrei a Stoccolma che clima trovo? Le maniche corte le posso portare? Grazie per l'informazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...