Per ripartire bisogna avere un posto dove tornare

Sono atterrato stasera verso le 21:00, in una Svezia inondata di luce e di caldo. Tornato a casa guardavo le persone riposarsi per il fine settimana, mentre io appena tornavo da una lunga settimana di lavoro. Ho aperto la porta di casa, sistemato la valigia e messo le mie giacche ed i pantaloni eleganti nell'armadio, piegato la cravatta che ha trovato il suo posto nel cassetto, appeso le camicie e posata la borsa del lavoro. Mi guardo intorno, sistemo le varie email personali a cui non ho potuto rispondere in settimana, e guardo la notte brevissima scendere dietro la finestra. É come se il mondo si spegnesse, tutto questo fragore, questa energia che spendo in giro per il mondo, si fermasse tutta d'improvviso, nel silenzio di questa casa di venerdi sera.

Annunci

One thought on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...