La canzone del sole

Questa mattina sveglia presto, taxi e via per Leiden. Ero abbastanza stanco, ed il fatto di essere solo tra tre sedili mi ha spinto a trasformarli in un "comodo" letto. Ad un certo punto ho sentito come un calore sugli occhi, una luce gialla fortissima che arrivava dall’esterno, ed era lui, il sole, che sorgeva bellissimo e forte sopra le nuvole. L’ho guardato come un amico che non si vede da un poco di tempo, e l’ho visto formare ombre rossastre nella cabina. Tutti erano in silenzio quasi dormendo, si sentiva solo la sua voce calda, il suo sorriso luminoso. Quasi un’esperienza mistica : )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...