Every breath you take

A volte mettere per iscritto i propri pensieri é come aprire un libro in cui le pagine si sono bagnate e le parole si sono confuse. Non sai da dove iniziare, eppure senti dentro di te le parole che nascono piano, e poi le frasi, e poi i pensieri che volano via da questo cielo nero, da questa notte perenne che avvolge i pensieri. Tutto é cosi calmo, eppure mi sembra quasi di sentire il mondo muoversi freneticamente intorno a me, respirare, sentire il suo respiro, che poi é forse un poco anche il mio.

Annunci

One thought on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...