Passato e futuro

Continua il caldo incredibile, e fa quasi tenerezza sentire parlare le persone svedesi di "aria condizionata", di "caldo insopportabile", di "chiudersi in cantina", pur di passare queste giornate bollenti. Addirittura anche l’aria a volte sembra calda, persino il vento. Io intanto sto cercando di godermi questi giorni di non troppo lavoro, spesi tra il ricordo di tutte le fatiche fatte per raggiungere il mio obiettivo, e la prospettiva degli obiettivi futuri, che appiono almeno per adesso ancora avvolti da una sottile nebbiolina.

Non avrei davvero mai pensato, quasi tre anni fa, partendo per la Svezia, che sarei riuscito a raggiungere questo punto, che il mio lavoro potesse essere riconosciuto talmente in alto (poi spiegheró). Dal punto di vista della ricerca é andato tutto fin oltre le piú rosee aspettative, e davvero mi aspetto che qualcuno mi venga vicino e mi svegli da questo momento facendomi tornare alla realtá.

Eppure la realtá é proprio qui, coperta di attimi che mi porto dietro, come se la realtá fosse poi alla fine solo la memoria, e forse lo é davvero. Una memoria che si proietta veloce poi nel futuro, perché nuovi ricordi entrino nella mente.

Annunci

L’estate sta finendo

Sono ormai due-tre giorni che una bolla di calore si é fermata sulla Scandinavia, portando le temperature giornaliere fino ai 35 gradi ! Una cosa incredibile, quasi non si riesce a stare in casa tanto del caldo, nonostante le finestre che rimangono aperte che di notte, pur di riuscire a dormire. Per fortuna l’aria é come al solito molto secca ed ogni tanto soffia un pochino di venticello, giusto per gradire. La cittá é completamente vuota, a causa delle vacanze, che per molti svedesi finiranno la prossima settimana, e poi tutti di nuovo al lavoro. Ti accorgi che qui l’estate sta finendo perché pian piano torna la notte, e nelle ultime sere si riescono addirittura a rivedere le stelle, fino a poco tempo fa coperte dalla luce che non andava mai via.

Insomma, come cantavano i Righeira, l’estate sta finendo… Tra l’altro ho scoperto (non so se lo scrissi giá), che questo gruppo é molto famoso in Svezia, in quando la canzone vamos a la playa divenne un hit estivo molti anni fa. Peccato tutti pensino che siano spagnoli !

Incontri ravvicinati (ma non troppo)

Oggi é stata una giornata calda, caldissima, incandescente. Ci sono stati quasi 32-33 gradi, sole che batte a picco sulle strade, e per fortuna un pochino di vento che tende a rinfrescare. É davvero incredibile ! Dovendo andare a fare una serie di servizi in giro mi sembrava quasi di stare in Italia in quelle giornate calde quando non si riesce nemmeno a camminare per strada. Ovviamente, vista la situazione metereologica, le persone girano per strada quasi seminude, donne ed uomini. É stato divertentissimo ieri mentre andavo in bici vedo una ragazza che viene nella direzione opposta, e noto qualcosa di "interessante". Praticamente aveva una maglietta bianca senza reggiseno, completamente bagnata (probabilmente aveva caldo) e diciamo che quello che c’era sotto non era per niente piccolo e molto "solido" (non sbrodolate sulla tastiera adesso!). E questo nel pieno centro di Uppsala, cose da pazzi, ma ovviamente nessuno si lamenta ; )

Queste sono un paio di foto fatte in giro :

1) Coppia di sposini che si fa la foto nel parco

2) Desolazione nella controra

La "bella figura"

Anche il giornale di Uppsala, che é un quotidiano locale svedese, oggi si diverte a parlare male del nano malefico, ma tanto si sa che in Svezia sono tutti comunisti. Vi faccio una traduzione veloce di quello che hanno scritto nell’editoriale a pagina due. Traduzione non letterale ma fedele (secondo me) a quello che scrivono. L’ultima frase era qualcosa del tipo "si vede come era davvero importante la voglia di riforme" e penso sia ironico.

Per non parlare di come all’interno si parla della legge sugli immigrati clandestini.

Titolo : "Sui politici corrotti"

La legge che é stata approvata martedi dal senato italiano dá al primo ministro Berlusconi la totale immunitá durante il resto del suo mandato. Il che vuol dire fino al 2013. La nuova legge comprende anche le quattro piú alte cariche dello stato, che diventano immuni da tutto durante il loro termine. Questa legge vuol dire che Berlusconi adesso non deve piú rispondere per i processi per corruzione, evasione fiscale e bancarotta per cui i giudici lo accusano. "I cittadini hanno diritto a sapere se il loro primo ministro é, oppure non é un criminale" dice Antonio di Pietro, attivo in passato contro la corruzione politica, sulla nuova legge. Qualcosa che naturalmente dovrebbe essere un cosa chiara e certa di per se in una nazione democratica. Berlusconi stesso afferma che i giudici "mandati dalla sinistra" continuamente cercano di accusarlo in una specie di caccia alle streghe (di questa frase non sono sicurissimo n.d.g.) e che questa legge metterá finalmente una fine a queste accuse politiche e che lui potrá finalmente fare il suo lavoro politico in pace. Berlusconi si é presentato alle elezioni con l’intento di riformare sia la difficile situazione economica italiana che il vecchio sistema giuridico. L’Italia é in stagnazione e i giudici protestano apertamente contro la totale mancanza di risorse nei tribunali della nazione. Ma invece delle promesse riforme Berlusconi ha pensato solo a se stesso, cosi come a mantenere il suo alleato nemico degli stranieri Lega Nord di buon umore.

Altro giro altra corsa

Come in un passo di tango, mentre gli altri erano fermi a guardare al lato della pista, molto é cambiato, ed ora mi sono girato, e proseguo verso un’altra strada. Sono troppo stanco per spiegare, ma, come mi disse una mia amica, le persone dinamiche sono quelle che hanno il coraggio di cambiare e di rinnovarsi sempre. Penso che abbia ragione.

p.s. non c’entra la BF : )

Fare, creare, produrre

É stata una giornata di pioggia infinita e di stanchezza, che sento accumulata dentro di me dopo una stagione che mi ha stancato davvero molto. Voglia di dormire, e fin troppe cose ancora da fare.

Pizza rustica alle cipolle

Sará che in questo periodo mi sento culinariamente inspirato, comunque oggi ho fatto un piatto davvero molto ma molto buono ed a fantasia mia ; )

Ho iniziato a fare la solita pasta da pizza con farina, lievito, sale, acqua ed un poco di olio. Quindi ho tagliato a pezzetti piccolissimi due cipolle, una bianca ed una rossa, e le ho fatte soffriggere in un pochino di olio fino a quando sono diventate quasi una crema. Mentre cuocevano un po’ di sale e pepe. Quindi ho messo la pasta cresciuta in una teglia circolare e ci ho fatto un strato di cipolle, poi tanto formaggio a pezzettini ed un pomodoro a pezzettini. Chiudo con un altro strato di pasta a faccio bene il contorno, in modo che resta quasi un "anello" intorno. Spennello la "pizza" con un uovo sbattuto e quello che rimane lo metto in questo anello di pasta, che formerá una specie di frittatina. In forno per circa 15 minuti, ed eccolo qui, assolutamente fantastico.

L’insalata al fianco é condita con olio ed aceto balsamico, sale e pepe.