Serate

Sole che scende dietro l’orizzonte verso le 16:20 e senti queste giornate farsi corte e velocissime. Questa notte ha ghiacciato di nuovo, e la mattina è divertente vedere le macchine ricoperte di un sottile strato di ghiaccio, come tante piccole stalattiti che si sciolgono alle luci del primo sole. La luce inizia a diventare sempre più rossastra, quasi come se fosse un tramonto, un eterno tramonto che inizia leggero la mattina e poi volge al termine in primo pomeriggio. Non so bene di cosa abbia voglia in questo momento, ma devo dire che un buon gelato oggi a pranzo mi ha fatto di sicuro risalire l’umore : ) Certo che anche io a mangiare gelati con 3°C all’esterno eh eh eh

Nelle scorse notti la B.F. ha avuto in prestito dalla sorella tutto il cofanetto di "Sex and the City", dalla prima all’ultima serie, e devo dire che quel telefilm mi è sempre piaciuto tanto. E’ molto interessante, divertente, umoristico, anche se a volte un pò esagerato in alcune cose, ma forse è davvero così tra i ricchi a New York, chi lo sa!

Annunci

Cambio d´orario

Ti accorgi che l´inverno é proprio qui quando sono le 16:30 ed il sole é quasi tramontato. E poi si accendono le luci delle case e degli uffici, le macchine passano veloci lungo il viale alberato. Facevo colazione questa mattina verso le 7:00 nella luce del crepuscolo che filtrava dalle finestre grandi, e mi sono meravigliato a vedere gli alberi ormai completamente spogli, quando si erano riempiti di foglie sono a maggio. E tutto appare scuro e grigio, avvolto da una nuvola cupa, pieno di umido e straordinariamente caldo, con quasi 10 gradi.

Nel vialetto di ingresso si sono depositate ormai centinaia di foglie gialle ed arancioni. Sembra di camminare su un tappeto colorato che scricchiola sotto i piedi. Sa molto di autunno, e di tempo di pensare, di guardare le torri alte della Cattedrale avvolte dalla nebbia, e poi pensare. Oppure lasciar scivolare i pensieri in questo tempo che passa e che ti porta via le giornate.

Vergogna, orrore ed atrocità

In questi due giorni si è ripetuto, per caso, un tempo, ovvero quello dell’infinito orrore della seconda guerra mondiale, a causa di due cose che ho visto in televisione. La prima venerdi sera è stato un documentario italiano messo in onda da una TV inglese che vedo qui, dal nome "Bere per dimenticare" (lo avete mai visto in Italia? Che sopresa… ed è fatto da italiani). Comunque parla di alcune ditte del nord Italia che hanno messo in vendita da qualche anno i cosidetti "vini nostalgici", ovvero una linea di vini con le etichette di Hitler, Mussolini, Che guevara, Stalin, Mao etc… e piena di stemmi riferenti al nazismo, uno schifo che mi è venuto davvero da piangere. Dovevate sentire l’intervista ad uno di questi produttori che affermava come (riassumo) "i comunisti hanno ucciso più ebrei di Hitler e che tanto lui li metteva tutti sulle bottiglie quindi non c’erano un messaggio politico, che anche Hitler era ebreo e questo lo ha detto la storia, che chi non è d’accordo con lui è ignorante ed in malafede etc.. etc.." A seguire simpatiche interviste ad italiani che dicevano che Mussolini era bravo ed Hitler solo un pò di meno, e per finire interviste a vecchi partigiani che davvero quasi piangevano a quella vista così offensiva, degradante, umiliante per tutto il genere umano. I clienti sono di tutti i posti, molti anche tedeschi che se lo vengono a comprare al Brennero perchè in Germania è vietato (in Italia no, ovvio). Tra l’altro hanno anche un sito (facile da trovare) e meriterebbero di essere inondati di proteste, sono secondo me la feccia dello schifo dell’umanità, anzi degli animali, anzi non saprei nemmeno come definire queste forme di vita insulsa che si mischia con il genere umano.

E poi ieri sera un bellissimo film con Bruno Ganz sugli ultimi giorni di Hitler. Lui bravissimo, tutto il film davvero eccezionale nella sua crudezza, nella rappresentazione della follia totale di queste persone invasate, che si sono uccise per il loro capo, che hanno ucciso i loro bambini perchè "un mondo senza il nazionalsocialismo" non è un mondo in cui i loro figli devono vivere. Assolutamente terribile, ma da vedere, è passato in Italia ? Non lo so, davvero.

Quello che mi fa più schifo è vedere che dopo 70 anni stiamo ancora al punto di partenza, 50 milioni di persone sono morte senza un motivo ? Vite spezzate e distrutte, un continente intero a pezzi per la follia che aveva preso tutti, ma come si può solo pensare di vedere una bottiglia con la faccia di quei gran pezzi di merda, assassini, barbari, torturatori ? Mi fanno solo schifo.

Trash allo stato puro

Non mi piace mettere i video di YouTube sul blog, ma questo è un capolavoro del trash, assolutamente imperidbile. Ascoltatevi i dialoghi, così profondi, la capacità recitativa, le canzoni, la storia… imperdibile! Trovato su questo sito che è assolutamente fantastico. Trovo che il trash delle emittenti napoletane sia quasi una forma di arte, una forma d’arte/monnezza, ma non riesco a non morire dal ridere (e un pò da piangere), quando vedo queste cose.

Hai vinto un milione di dollari !

Scherzi a parte, non ho ricevuto, almeno per oggi, nessuna di queste fantastiche lettere o email. La cosa divertente e piacevole è invece che qualcosa l’ho vinta davvero. Avevo presentato, qualche mese fa, un riassunto del mio attuale lavoro ad un ente americano per ottenere una piccola borsa per viaggi/congressi, e me la hanno assegnata! Insomma, ora ho 1000$ (pochini, mi rendo conto), da spendere per il lavoro. E la soddisfazione è che il mio lavoro è stato giudicato dal più grosso esperto mondiale del campo di cui mi occupo. E pensare che : 1) Non lo conosco ; 2) Non mi deve un favore ; 3) Nessun grande capo o professore ha intercesso per me.

Successe lo stesso quando trovai lavoro qui, non chiesi niente a nessuno, al contrario delle usanze italiche, dove è il tuo professore di tesi a mandarti fuori, con la cambiale che poi torni a fargli da schiavetto. Io ho fatto domanda per i fatti miei, una interview e mi hanno preso. E non sono per niente speciale, conosco tantissimi più bravi di me qui (senza falsa modestia, è la pura verità).

Non c’è prezzo per soddisfazioni come queste.

Pensando e ripensando

Si è alzata la pressione atmosferica, il cielo è tornato azzurro e limpidissimo, ed ovviamente fa più freddo, ma ancora molto piacevole, saremo sui 2-3 °C sopra lo zero. Stamattina sentivo l’aria pungermi leggermente la faccia, stringere il viso che, una volta entrato all’interno, si è fatto rosso come un pallone stile supersantos : )

A parte queste amenità le giornate sembrano scorrere vellutate, ho diversi progetti per la testa che pian piano arriveranno a conclusione e soprattutto mi accorgo del tempo che spesso mi sfugge di mano. Alla fine sono arrivato alla conclusione che se non sono impegnato in 1000 cose quasi mi annoio e poi mi deprimo, come se fossi "dipendente" dall’essere iperattivo, dal fare, dal creare. Non so se sia una cosa buona o cattiva, ma tanto è così, quindi mi accontento di vivere con la mia anima, e forse va bene così.