Ancora incontri

Giornata piena di incontri, (ieri 29 dicembre) tutti davvero belli ed intensi, di quelli che ti fanno venire la voglia di sorridere…

Primo pomeriggio, sotto una pioggia battente una scatentata e simpaticissima amica, una voce davvero bellissima… ma soprattutto una ragazza scatenata, viva, vitale, decisa, energica… una persona davvero speciale : ) Ma visto che legge questo blog non voglio continuare a farle complimenti, altrimenti si monta la testa già piena di fantastici ricci neri, che con l’umidità imperante erano davvero selvaggi 😛 Parlare davanti ad un the, ritrovarsi e capirsi in situazioni simili e soprattutto ridere come se ci conoscesse quasi da sempre, sono sensazioni che adoro, grazie!

Secondo pomeriggio… visto che abitano nella stessa cittadina vicino Napoli telefono ad una mia carissima amica, di cui avevo già parlato qui e poi qui . Come dissi anche allora io letteralmente adoro questa ragazza, la trovo semplicemente fantastica… beh la telefono da sotto il portone e, sorpresa! Le dico di essere passata a trovarla così per farle un saluto (ci eravamo un pochino messaggiati nell’ultimo periodo). Quindi scende, con quel suo sorriso furbetto che mi fa impazzire e ci dirigiamo verso un luogo chiuso dove fare due chiacchiere. Noto subito uno sguardo strano, come di disagio nei suoi occhi e glielo faccio notare, lei prima mi dice di no, poi appena io le chiedo cosa abbia combinato in questi due mesi in cui non ci siamo visti, mi dice di essersi rimessa con un ragazzo con cui è stata insieme un paio di mesi questa estate e poi mi chiede subito a me se sono ancora libero! In ogni modo alla fine mi dice che era a disagio perchè non sapeva come poteva prenderla questo fantomatico ragazzo del fatto che stavamo facendo un giro insieme. Le faccio notare che sono un "povero emigrante" in visita ad un’amica e quindi tutto bene… parliamo parliamo parliamo e questa volta, pià dell’ultima le faccio capire che lei mi piace, davvero, e mi piace vedere il suo sorriso, quel sorriso "tra fossetta e denti era da pubblicità" come cantava Guccini in Autogrill… finiamo a parlare dell’Università, del tempo perso a non conoscerci abbastanza…. aleggiava nell’aria, e lo sentivo chiaramente tra me e lei un senso di dispiacere per qualcosa che non è accaduto e che sarebbe potuto accadere, un senso di essere arrivati tardi, di esserci reincontrati quando le nostre vite avevano preso strade diverse. E’ stato un momento pieno di malinconia e lo sentivo (almeno credo) in entrambi, quasi un rimpianto, quasi un sapere che piacersi a vicenda a volte non sia sufficiente, se non si è nel posto giusto al momento giusto. Lei è stata molto dolce, ed io adoro quel suo modo di fare, il suo essere intelligente e semplice allo stesso tempo, forte e dolce… cosa dire di più oltre al fatto che la adoro? In ogni modo non ho intenzione di perderla di vista… anche se "il tempo non torna più" (devo smetterla con le citazioni dei cantautori) sono convinto che la vita sia piena di strade che si incrociano e poi si ritrovano, e non ho nessuna intenzione di perderla di vista, non una ragazza come lei…

Serata, cena sociale della mia associazione di astrofili napoletana… è stato bello rivedere tante persone e soprattutto essere accolto con amicizia ed affetto… è incredibile quanto ci siano delle persone che mi vogliono bene, grazie ragazzi, siete davvero speciali. Ottima la pizza dal Trianon al Vomero insieme alle fritturine miste ed ad un grande babbà finale…

Torno a casa sotto una specie di nevischio al Cardarelli, poi entro a casa mia, poso la macchina e si apre un cielo stellato perfetto, Orione altissimo in cielo, Sirio, Procione e quindi i Gemelli e sotto di loro, nell’Ariete, il bellissimo Saturno, alto nel cielo, fermo ed immobile nella sua luce gialla.

Annunci

4 thoughts on “

  1. Capisco perfettamente quella sensazione: incontrarsi e sorridersi e comprendersi sempre e comunque..
    ma sentire che non è il momento. E allora attendere. Dinamica e viva attesa.

  2. E’ vero, piacersi non basta…
    Per dirla con Eros Ramazzotti:
    “qualcosa è scattato in me
    e mi son detto questa è quella giusta
    ma vivere oggi no
    di solo amore non si può
    quando il presente è una scorribanda
    quando il futuro è un punto di domanda
    e anche per questo lei
    disse col cuore a pezzi
    non è il caso che si insista
    vai però
    senza perderci di vista”.
    Ehm, scusa se l’autore musicale citato è un po’ pacchiano.
    Un augurio per un 2006 ricco di quanto il tuo cuore più desidera.
    Ariachiara
    ;D

  3. Per quanto riguarda il primo pomeriggio, pensa che quella blogger lì, io l’ho vista con i capelli lisci lisci… Una visione che manco i pastorelli di Fatima hanno mai avuto! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...